Blog di Gabriella Oliva

images/stories/noi/gabriella.jpg

Chi è...Gabriella Ciao, sono Gabriella, ho 57 anni, divorziata, due figlie grandi e nonna. Milanese di nascita, Emiliana di adozione. Avevo un buon lavoro, nell’azienda di famiglia, soldi in abbondanza, un marito, una famiglia, tanti amici, una bella casa, avrei dovuto essere felice, ma ero insoddisfatta... L’inizio del mio viaggio Il Primo passo verso la definizione e, in seguito, il raggiungimento dei miei obiettivi: Capire ciò che conta veramente, cosa voglio per me e dalla mia vita.

La separazione

Lo scopo di vivere la separazione non è quello di riuscire a ritrovare l’unità,
ma quello di capire che non esiste separazione.

da “Conversazioni con Dio” Neale Donald Walsh

La nostra vita è costellata di imprevisti che ci sorprendono ad ogni istante.

La nostra esistenza è fatta di incontri e di separazioni.

Ciascuno di questi incontri, ciascuna separazione, rappresenta altrettante nascite.

FacebookTwitterGoogle BookmarksLinkedinRSS Feed
Pin It

Pubblicato in Blog di Gabriella Oliva

Nascere e rinascere

Amo ciò che faccio perché mi permette di sognare un mondo migliore, quello che vorrei, fatto di relazioni migliori, sane e durature, di rispetto, ascolto e comprensione, collaborazione e condivisione… questo mi rende felice.

Quando è nato Tempo di Vivere?

Nell’agosto 2010 era solo un embrione, un sogno nella testa di pochi di noi

Nell’agosto 2014 ha iniziato a vivere… un luogo, il casale tanto cercato è arrivato e il sogno è diventato realtà.

Solo due anni e tre mesi fa…

FacebookTwitterGoogle BookmarksLinkedinRSS Feed
Pin It

Pubblicato in Blog di Gabriella Oliva

Crescere insieme ai figli che crescono

Genitori e Figli, due mestieri difficili
Crescere insieme ai figli che crescono
Insieme si impara
Crescere insieme per crescere meglio

Oggi più che mai, è molto importante imparare a leggere con occhi diversi i bisogni dei figli e riconoscere che non siamo solo genitori, soprattutto in quest’epoca in cui i salti culturali tra generazioni sono molto più "innaturali"

Oggi voglio creare un’opportunità di riflessione e confronto, per permettere ai genitori e ad ogni adulto che riconosce i BAMBINI come Patrimonio e Futuro dell’umanità di sviluppare pensieri, atteggiamenti, capacità e comportamenti più sani ed efficaci affinché i propri figli possano “far schiudere il seme che è in loro e farlo diventare un albero rigoglioso, carico di fiori profumati e di frutti succosi e saporiti, a vantaggio di tutto il Pianeta”

FacebookTwitterGoogle BookmarksLinkedinRSS Feed
Pin It

Pubblicato in Blog di Gabriella Oliva

Seguici anche via email

* campi obbligatori