Agricoltura Naturale

Scuola stabile di Coltivazione Elementare

Il Progetto di Autosufficienza Alimentare dell'Ecovillaggio nasce dall'incontro tra Gian Carlo Cappello (Olmontano) e i comunardi dell'ecovillaggio Tempo di Vivere nel 2016.

- Perché una Scuola Stabile
- Cosa offre
- A chi si rivolge
- Come si svolge il percorso formativo e calendario
- Contributo di partecipazione
- Informazioni e prenotazioni
- Chi è Gian Carlo Cappello

Un incontro tra diversità che ha creato subito una sinergia d'intenti e visioni: la comunità residente con il sogno di diventare esempio di una nuova società possibile, Olmontano con l'idea di ridonare a Madre Natura il suo ruolo di generatrice di Vita in uno scambio alla pari tra genitrice e figli.

raccolto biete arcobalenoDopo due anni di tentativi fallimentari con l'orto sinergico e vari metodi permaculturali (tra cui una food forest), su una collina di sola argilla grigia, in pendenza e soggetta ai peggiori eventi atmosferici (vento a raffiche e poca acqua) quello creato con il metodo dell'orticoltura naturale nel 2017 (oggi ridefinita Coltivazione Elementare) è il primo orto realmente produttivo della comunità.

Con poco lavoro e poca acqua, i 500 mq scelti per la coltivazione hanno fornito i residenti (10 persone più vari ospiti) di circa il 20% del proprio fabbisogno alimentare da metà aprile 2017 a settembre 2017,

FacebookTwitterGoogle BookmarksLinkedinRSS Feed
Pin It

Pubblicato in Agricoltura Naturale

Poesia dell'orto naturale

06 foto di gruppo inerbimento tempodivivere

 

Il corso di Orticoltura naturale a Tempo di Vivere parte da un desiderio e dalla necessità di incontrare un "non metodo" di coltivazione che mi permettesse di fluire all'interno di un contesto in modo totalmente armonico con la biodiversità.

5 mesi fa conobbi Giancarlo Cappello attraverso i gruppi di lavoro di Civiltà dell'Orto, sparsi in tutta Italia.

Be', é stata un illuminazione, si è svelato ciò che stavo cercando da tanto tempo, e contemporaneamente.. Lui voleva essere trovato.
Lui chi, ti chiederai?
Il "non metodo": uno stile di vita direi, un modo nuovo di guardare il mondo e i suoi abitanti.

É iniziata in quel momento una cooperazione che ci ha portato alla nascita di un nuovo progetto di orticoltura naturale condivisa, a cui ho dato il nome di RestiTuo (clic qui, per saperne di più) e che incarna in sé ideali e pratiche di sostenibilità e conoscenza di sé.

Poi uno stage di 2 giorni, pratico, carico di persone, emozioni e condivisioni di propositi.
Ho vissuto per la prima volta un'esperienza in un ecovillaggio e devo dire che è stata l'esperienza più importante degli ultimi 5 anni.
Se non altro per l'energia che un luogo come Tempo di Vivere riesce a creare.

Credo che un tempo di rivoluzione, per quanto mi riguarda, sia iniziato e Tdv non ha fatto altro che confermare e accelerare questo stato di fatto. Grazie infinite.

Massimo Marchioro

07 giancarlo e massimo inerbimento orticoltura tdv1orticoltura tdv2orticoltura tdv3orticoltura tdv5

 

FacebookTwitterGoogle BookmarksLinkedinRSS Feed
Pin It

Pubblicato in Agricoltura Naturale

Floriterapia per l'ambiente

fioriVi proponiamo un breve articolo tratto da Fioridibach.it

Durante il corso (maggio 2015) approfondiremo ogni aspetto dell'impiego di questi rimedi per le piante del nostro orto o giardino.

Trascorreremo una giornata di "consapevolezza verde" dedicata a comprendere come e perché è possibile utilizzare i Fiori di Bach come antiparassitari naturali per le piante. Alberi da frutto, piante orticole e ornamentali sia da interno che da esterno, possono essere ripristinate da parassiti e micosi di diversa origine, stati di appassimento, attraverso il messaggio dei Rimedi Floreali. Una giornata dedicata all'eco sostenibilità per incoraggiare un processo di guarigione che riguarda il Pianeta e chi lo abita.

Cambiare modalità è importante, cambiare mentalità, fondamentale.

FacebookTwitterGoogle BookmarksLinkedinRSS Feed
Pin It

Pubblicato in Agricoltura Naturale

  • 1
  • 2

Seguici anche via email

* campi obbligatori