Blog di Simona Straforini

Chi è... Simona

simona SM

Sono partita! Ho davvero cominciato la mia nuova strada. Sono ancora incredula, un po’ stordita, confusamente felice… e forse anche un tantino spaventata, ammettiamolo :-)

Piacere, sono Simona, e dal 12 Febbraio 2015 sono ufficialmente una comunarda di Tempo di Vivere!

Arrivo da una realtà completamente diversa. Cittadina, della provincia di Milano, con una casa da single, piena di libri e oggetti di ogni sorta raccolti negli anni, tre gatti stupendi, tanti amici e tanti impegni, e… fino a poco tempo fa, anche un lavoro (nel senso istituzionale del termine) di tutto rispetto, che ho scelto di lasciare questo dicembre.

La mia scelta di “scollocarmi” è in corso da tempo. E’ cominciata quando mi sono resa conto che ciò che ero “fuori”  non rappresentava ciò che sentivo “dentro”. Mi sentivo incastrata in un sistema di finti valori, che non mi appartenevano, ma che – nonostante ciò – in parte, incarnavo. Il lavoro, la casa, il mutuo, l’individualismo, il consumismo. Compra, che ti è utile. Mangia, che ti fa bene. Sposati, che è cosa buona e giusta. Ci stavo stretta.. anzi, di più, mi sentivo in gabbia.

Ama il tuo dolore

nonvedononsentononparlo“Ama il tuo dolore”

E’ una delle frasi che Gabriella mi ha detto la prima volta che sono andata fortemente in crisi qui a Tempo di Vivere. Erano i primi tempi. E già allora, pur comprendendo quello che voleva dirmi, mi era davvero difficile immaginare di riuscirci.
Oggi il dolore è stato più grande, il senso di sconfitta, abbandono, tradimento, impotenza mi hanno inondato come un fiume in piena e mi è parso impossibile, per alcuni giorni (che mi sono sembrati interminabili), poter amare quel dolore, potermene fare qualcosa di utile, poter vedere cosa stavo imparando e cosa stavo lasciando andare di dannoso.

FacebookTwitterGoogle BookmarksLinkedinRSS Feed Pin It

Pubblicato in Blog di Simona Straforini

Le mie prime volte

Da pochi giorni è passato il compleanno di Tempo di Vivere.
Un anno di vita insieme, un anno di progetti – alcuni realizzati, altri in corso o in via di definizione, altri ancora non completamente riusciti. Un anno di successi e accadimenti di ogni genere, di soddisfazioni precedute da grandi fatiche, impegno, volontà, emozioni spiacevoli e meravigliose, conflitti e paure, gioie e condivisioni. Potrei continuare all’infinito e ho pensato e ripensato a quasi ogni attimo di vita in questi giorni, anche con l’intento di scrivere questo mio post.
 
Ho rivissuto tante giornate, ho riguardato foto, ho sorriso e mi sono commossa e ho cercato di scegliere su cosa focalizzare la mia attenzione per fare un “riassunto”, per trasmettere al meglio il significato e l’importanza che questo primo anno della mia nuova vita mi ha donato o ha rappresentato per me. E’ stato complicato e mi sono resa conto di quanto impegnativo fosse riuscire a descrivere tutta la complessità e la ricchezza che sento dentro
FacebookTwitterGoogle BookmarksLinkedinRSS Feed Pin It

Pubblicato in Blog di Simona Straforini

Trasloco: puntata 2 - sempre nuove emozioni

traslocoSecondo trasloco, secondo giro sulla giostra delle emozioni!

Incredibile come ogni cambiamento, per quanto pensato, scelto, programmato.. porti con sé una quantità di imprevedibili sensazioni e pensieri.

E’ giunto il momento anche del trasloco, una prima parte quantomeno. I mobili li porterò via dopo il rogito entro un paio di mesi, ma tutto il resto (vestiti, libri, oggetti vari di bagno e cucina, ricordi e foto) meritava di raggiungermi e io avevo voglia e bisogno di aver intorno qualcosa di “mio”.

FacebookTwitterGoogle BookmarksLinkedinRSS Feed Pin It

Pubblicato in Blog di Simona Straforini

Altri articoli...

Seguici anche via email

* campi obbligatori