Cronache dall'ecovillaggio

E poi succede che..

lanaCapitano settimane in cui le cose da fare sono tantissime e molti di noi vivono la sensazione di non fermarsi un attimo, che il tempo scorre più veloce del dovuto, che pur nella consapevolezza di aver fatto molto, resta sempre qualcosa indietro che impegna la testa, che ci manca un attimo solo per noi, per un libro, una passeggiata, una coccola in silenzio o una condivisione profonda di emozioni.

A volte, in questi momenti, anche raccontare cosa facciamo sembra un po’ riduttivo e scrivere un “redazionale” per la newsletter ci impegna a lungo, per trovare una riflessione che ci accomuni come gruppo e che, allo stesso tempo, possa essere interessante per voi che ci seguite con affetto e curiosità.

E poi succede che..

FacebookTwitterGoogle BookmarksLinkedinRSS Feed Pin It

Pubblicato in Cronache dall'ecovillaggio

Leggi tutto

Costruire un forno e nuove relazioni

 nl forno3Tutto è cominciato quando Antonio, alle 20 del venerdi precedente all'inizio del corso per la costruzione di un forno in terra cruda mi dice, non solo che il corso lo terrà lui, ma che io sarò il suo assistente. 
Bene! puoi immaginare la "leggera agitazione" che si è impossessata di me  tanto da spingermi a precipitarmi sul computer a cercare qualunque informazione addizionale che potesse essermi utile ad assolvere questo compito che mi sembrava veramente arduo, ma...
FacebookTwitterGoogle BookmarksLinkedinRSS Feed Pin It

Pubblicato in Cronache dall'ecovillaggio

Leggi tutto

Sapere, saper fare, saper essere

apicolturaDomenica siamo stati ospiti di un’amica che ha inaugurato la sua vita da scollocata. Da questa giornata è nato lo spunto per questo articolo, che, vi avvisiamo da subito, è impegnativo nella forma e nei contenuti.

Lettore avvisato… mezzo salvato ;-)

La passione di Chiara sono le api e nei suoi racconti era tangibile l’entusiasmo e l’amore verso le famiglie di insetti evoluti e sociali di cui si prende cura: una comunità di esseri viventi capaci di organizzarsi individualmente, di assumersi il proprio ruolo e di collaborare al servizio dell’intero gruppo per garantirne la sopravvivenza e la continuità. E con tutto ciò donare a noi, esseri umani “superiori” (??) un grande esempio di responsabilità.
Ne siamo rimasti profondamente affascinati.

FacebookTwitterGoogle BookmarksLinkedinRSS Feed Pin It

Pubblicato in Cronache dall'ecovillaggio

Leggi tutto

Ultimi commenti

guido
4 mesi 15 giorni

Ti ho conosciuta a TdV tempo fa e ci siamo...scontrati. Succede. Credo di essermi scontrato con quel ...

gioia
4 mesi 15 giorni

AUGURONI GABRIELLA e grazie per queste meravigliose considerazioni che voglio assolutamente tenere i ...

Anatolia
5 mesi 18 giorni

Bella questa condivisione, che non esclude nessuna emozione e la ridona indietro a chi guarda e asco ...

Seguici anche via email

* campi obbligatori