EmailStampaEsporta ICS

Quattro passi nella Consapevolezza. Terzo Passo L'AFFIDAMENTO

Evento

Titolo:
Quattro passi nella Consapevolezza. Terzo Passo L'AFFIDAMENTO
Quando:
Sab, 26. Maggio 2018, 14:30 h - 18:30 h
Dove:
Bettola, Piacenza
Categoria:
Crescita Personale e Relazioni

Descrizione

Foto camminate.TDVjpg

 

Quattro passi nella consapevolezza

Passeggiate nella natura e dentro se stessi

Descrizione: quattro passeggiate meditative, in crescendo, incentrate sull’ascolto di se in relazione agli altri e all’ambiente. Le passeggiate si svolgeranno nei dintorni dell’ecovillaggio Tempo di Vivere, circondato da folti boschi, silenziose radure e non lontano da sorgenti e cascate (Cascate del Perino). La durata delle passeggiate varia (a seconda del tipo di passeggiata) da un minimo di 1 ad un massimo di tre ore. Al termine di ogni esperienza i partecipanti potranno condividere le proprie sensazioni vissute, all’interno del cerchio emozionale, facilitati e guidati da Luana e Marco. Le passeggiate non sono da considerarsi come allenamento fisico ma piuttosto come allenamento emozionale. E’ possibile partecipare a tutto il percorso o anche ad uno solo dei “passi”.

Obiettivi: le quattro esperienze costituiscono, insieme, un percorso volto alla emersione della nostra consapevolezza, del nostro dialogo interiore. Il dialogo interiore è il rimuginio mentale che in ogni momento ci accompagna. Questo rimuginio rappresenta gli schemi che la nostra mente è abituata a seguire, schemi comportamentali che condizionano le nostre scelte e i nostri modi di sentirci. Obiettivi del percorso sono: esercitare il nostro auto ascolto. Renderci più consapevoli dei nostri schemi e delle nostre paure. Sperimentarci nell’ascolto degli altri. Sperimentare nuovi modi di portare agli altri le proprie emozioni. Dare valore ai sensi che usiamo meno consapevolmente. Esplorare nuovi modi di utilizzare i nostri sensi.

A chi è rivolto: a chi ama la natura. A chi è curioso. A chi vuole sperimentare nuovi modi di entrare in relazione con se e con gli altri. A chi piace giocare. A chi piace sperimentarsi insieme agli altri.

Programma:

7 Aprile “Primo Passo” : l’attenzione.

Attenzione camminata TDVQuesta camminata si svolge in silenzio, permettendo di intensificare la consapevolezza e l’ascolto verso se stessi e l’ambiente circostante. A molti piace camminare nel silenzio del bosco o in un sentiero di campagna, godendosi la pace attorno ma “affollando” questo momento i pensieri che ci portiamo dal lavoro, dalle nostre relazioni o dal nostro dialogo interiore. Spesso non ci rendiamo conto di cosa accade intorno a noi o in noi stessi e una passeggiata diventa l’ennesima occasione per alimentare il nostro dialogo interiore, i pensieri nella nostra mente, senza permetterci davvero di “sentirci” in quello che stiamo provando. Il nostro passo e la nostra respirazione possono essere una guida verso una consapevolezza intensificata proprio come accade nella meditazione.

Durata: 3 ore circa la passeggiata più cerchio di condivisione finale. A fine cerchio è prevista, per chi lo vorrà, la cena in ecovillaggio.

Partenza: ore 14.00 dall’ecovillaggio Tempo di Vivere. Conclusione prevista verso le 19,30.

Attrezzatura: vista la durata della camminata e consigliabile portare con se dell’acqua ed uno zaino per avere le mani libere. Scarponcini.

25 Aprile “Secondo Passo”: seguire l’orma.

Orme TDVQuesta lenta camminata stimola il senso di unità di gruppo. Attraverso la grande attenzione ai propri passi e a quelli di chi ci precede, creiamo un movimento sincronico, facendo del gruppo un unico organismo. Occorre concentrarsi a tal punto sui suoni per evitarli, ed allo stesso tempo attivare la nostra attenzione al movimento degli altri attivando allo stesso tempo la vista e l’immaginazione.

Durata: 1 ora circa la passeggiata più cerchio di condivisione finale. A fine cerchio è prevista, per chi lo vorrà, il pranzo in ecovillaggio.

Partenza: ore 10.00 dall’ecovillaggio Tempo di Vivere. Conclusione prevista verso le 13:00.

Attrezzatura: è consigliabile portare con se dell’acqua ed uno zaino per avere le mani libere. Scarponcini.

 

26 Maggio “Terzo Passo”: l’affidamento.

Con questa camminata bendata, ci affidiamo agli altri e alla nostra percezione. Ci addentriamo sempre più nell’ascolto di noi stessi cambiando la normale gerarchia dell’uso dei nostri sensi. La relazione normale tra sensi e dialogo interno si realizza attraverso il meccanismo occhi-pensiero-mondo-occhi e così via. La realtà non ci colpisce dall'esterno ma viene proiettata dal nostro interno. Attraverso questa camminata ci mettiamo a tu-per-tu con la proiezione della nostra realtà interiore. Occorre dimenticare il mondo della vista per penetrare nel mondo dell'oscurità sentendoci naturali. Nel mondo dell'oscurità gli oggetti non spariscono per il fatto che non li vediamo ma si trasformano in qualcosa di diverso. Il mondo non è lo stesso al buio e neppure noi lo siamo.

Durata: 1,30 circa la passeggiata più cerchio di condivisione finale. A fine cerchio è prevista, per chi lo vorrà, cena in ecovillaggio.

Partenza: ore 14,30 dall’ecovillaggio Tempo di Vivere. Conclusione prevista verso le 18.30

Attrezzatura: scarpe comode da ginnastica.

Camminate TDV

7 Luglio “Quarto Passo”: camminata notturna.

Una lunga camminata dal tramonto fino a notte fonda, dalla luce al buio, per calarsi pian piano nell’intimità di se stessi. Le Breton sostiene che "una marcia nel cuore della notte, sotto la luce della luna, nel bosco o nella campagna, lascia una traccia nella memoria che non si cancella tanto facilmente. Sotto le stelle e nell'oscurità l'uomo ritrova il suo stato di creatura proiettata in un universo infinito e palpitante, s'interroga sulla propria esistenza......La notte pone l'uomo di fronte alle due facce del sacro: la meraviglia e lo spavento, due modi diversi di essere strappati al mondo delle percezioni ordinarie con qualcosa che va al di là di sé. Se la notte è un universo di emozioni benevole per alcuni, per altri è un regno di pericoli, una zona senza punti di riferimento che suscita l'orrore del vacillare progressivo di ogni familiarità. La notte urbana non ha questi bagliori, non riveste alcuna dimensione metafisica, a causa del rumore persistente delle auto che cancella ogni traccia di mistero, dell'orizzonte limitato dalle case, e soprattutto della luce diffusa, il cui scopo è appunto quello di neutralizzare la paura".

Durata: 3 ore circa la passeggiata più cerchio di condivisione finale intorno al fuoco.

Partenza: ore 21:00. E’ possibile cenare insieme alle ore 20:00. Conclusione 1:00 circa e poi se vorrai potrai fermarti a dormire da noi.

Attrezzatura: scarponcini, acqua e coperta nello zaino.

Contributo a sostegno del progetto

•   15 a persona per ogni passeggiata
+ 15 € a testa per tessera associativa e assicurativa valida fino al 31/12/18

Opzionale:

•   10 a persona a pasto

•   20 a persona per notte e colazione

 PER CHI PARTECIPA A TUTTE E QUATTRO LE PASSEGGIATE, IL COSTO E' DI 50€ (+ 15€ per tessera associativa e assicurativa)

*ATTENZIONE!! L'iniziativa è riservata agli associati!

Se non sei ancora socio compila il
Modulo di richiesta adesione all'associazione Tempo di Vivere
Tessera associativa €15/persona (valida fino al 31/12/2018)

Prenotazioni

Per prenotare è richiesto il versamento del contributo richiesto, da versare tramite bonifico bancario su conto corrente intestato a

Tempo Di Vivere - APS
c/o Banca Popolare Etica Cassa Centrale Credito Cooperativo del Nord Est - C.C. 050188527315
IBAN: IT 35 E 03599 01899 050188527315 - BIC CCRTIT2TXXX
Causale: Passeggiata del (+ data)

Inviare copia del pagamento a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. inserendo nell'email anche numero e nome completo dei partecipanti

Per informazioni e iscrizioni:
Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Luana 3779451365

Marco 3804923319

DISCLAIMER (tratto dai Regolamenti interni dell'Associazioni visionabili in sede)

IN CASO DI RINUNCIA ALLA PARTECIPAZIONE

In caso d'impossibilità a partecipare all’evento, manifestata almeno quindici (15) giorni prima dell’inizio dello stesso, l'associato potrà inviare a TDV una richiesta motivata scritta, contenente la necessità di rinunciare alla sua partecipazione. In questo caso l’associazione rimborserà la quota versata, trattenendol'importo relativo alla quota associativa annuale (15 €) e alle spese per le pratiche di rimborso, pari a € 5.

L'associato potrà scegliere, in alternativa, di partecipare ad un altro evento nell’arco dei sei (6) mesi successivi di pari importo o integrando l’eventuale differenza positiva tra il contributo di partecipazione all’evento scelto in sostituzione a quella dell’evento pagato. Non saranno rimborsate differenze negative.
Rinunce alla partecipazione pervenute con un preavviso inferiore a quindici (15) giorni dall'inizio dell'evento non danno diritto ad alcun tipo di rimborso.

VARIAZIONI:

Qualora l'Associazione ritenesse, per insindacabili ragioni (inclusi insufficiente numero dei partecipanti, eventi imprevisti che rendano inagibile la sede, assenza del docente ecc.) che l'iniziativa non possa svolgersi nelle date e nei luoghi indicati, si impegna a darne notizia ai partecipanti, che avranno diritto al risarcimento delle quote versate. Nel caso in cui l'evento o il corso venga riproposto in altra data entro i sei (6) mesi successivi, l'associato potrà chiedere il differimento della sua iscrizione, mantenendo valida la prenotazione e la quota versata. L'associato potrà scegliere, in alternativa, di partecipare ad un evento differente nell’arco dei sei (6) mesi successivi, di pari importo o integrando l’eventuale differenza positiva tra il contributo di partecipazione all’evento scelto in sostituzione a quella dell’evento pagato.

Eventuali spese di viaggio sostenute per avvicinarsi al luogo dell'evento non saranno rimborsate.


Sede

Location:
Ecovillaggio Tempo di Vivere
Via:
Loc. Camera Vecchia di Calenzano
CAP:
29021
Città:
Bettola
Provincia:
Piacenza
Nazione:
Italy

Descrizione

Un ecovillaggio, un co-living, una comune, un centro di formazione.

Tempo di Vivere è tutto ciò, eppure è qualcosa di ancora diverso. È un podere vecchio e incantevole sull'appennino, proprio in cima alle splendide Cascate del Perino. È un luogo di sperimentazione dove vengono messe in pratica nuove idee per un futuro sostenibile. Ma soprattutto, è un gruppo di persone che vuole dimostrare che è possibile vivere e crescere insieme, come individui e come comunità, per costruire un mondo migliore.

Vieni a trovarci e partecipa ai nostri eventi


Aggiungi commento




Anti-spam: complete the taskJoomla CAPTCHA

Seguici anche via email

* campi obbligatori