Autoprodurre: un modo per esprimere se stessi

Io e Katia autoproduciamo da tempo prodotti di cosmesi e igiene personale completamente naturali  (dentifrici all'argilla, deodoranti, balsamo labbra, creme mani e corpo), ma i saponi sono rimasti a lungo solo un sogno che continuavamo a mettere da parte.

Quello che ci bloccava era il timore nell'utilizzare della soda caustica che, leggendo in giro, ci dipingevamo come qualcosa di terribilmente pericoloso e "cattivo", pronto ad aggredirci a morte alla prima distrazione.

Sapone alle 3 argilleMan mano che miglioravamo nel formulare le nostre ricette, l'idea di imparare seriamente a saponificare ha iniziato a diventare sempre più presente nelle nostre fantasticherie autoproduttive.

Ci siamo fatti coraggio e abbiamo deciso che era giunto il momento di affrontare le nostre paure, così abbiamo chiesto aiuto a un'amica saponificatrice che ci ha accompagnato nel comprendere le basi teorico-pratiche del processo di saponificazione e finalmente, per la prima volta, nel maneggiare la tanto temuta soda caustica.
Quando Sara è arrivata eravamo emozionati come due bambini, bloc notes alla mano, gli occhi che brillavano di curiosità ed entusiasmo; passare dalla sola teoria alla pratica ha fugato ogni dubbio e paura.

Saponificare in modo naturale è in realtà molto semplice e bastano poche precauzioni e accortezze per lavorare in assoluta sicurezza.

sapone marsigliaSiamo partiti dai saponi più semplici, sentivamo il bisogno di consolidare quello che avevamo imparato, ma è bastato davvero un attimo e pochi esperimenti per desiderare di volare ancora più in alto.
Fare sapone in casa ci fa sentire due neo-alchimisti.

gufetto saponeIl nostro retrostalla si trasforma in laboratorio; profumi, colori, oli vegetali di vario tipo iniziano a popolare la camera insieme a becher in borosilicato, bilance di precisione, spatole in silicone, il fidato minipimer più che trentenne e stampi di ogni foggia, da quelli più semplici (i tetrapack del latte di riso) a quelli più elaborati (come lo stampo 3d di un adorabile gufetto).
Ci prepariamo e iniziamo a guidare la nostra orchestra di ingredienti che via via trasmutano davanti ai nostri occhi senza farci percepire il tempo che passa e le superficie che si ricoprono di stampi pieni di pasta di sapone pronta a maturare.

Farci guidare in presenza da chi aveva già esperienza nel saponificare è stato fondamentale e ci ha permesso non solo di superare le reticenze, ma anche di far nascere lo stimolo a conoscere sempre meglio il mondo dei saponi fai da te per creare da soli le nostre ricette e renderci sermpre più autonomi e intraprendenti.
:-:-:-:-:-:-:-:-:-:-:-:-:-:-:-:-:-:-:-:-:-:-:-:-:-:-:-:-:-:-:-:-:-:-:-:-:-:-:-:-:-:-:-:-:-:-:-:-:-:-:-:-:-:-

Il 26 e 29 novembre, impara l'Arte della saponificazione

Partecipa al nostro

Corso online in diretta di autoproduzione di saponi e shampoo solidi naturali

pulsante iscriviti ora

scrub caffé e mandorle

 

FacebookTwitterGoogle BookmarksLinkedinRSS Feed Pin It

Pubblicato in Verso l'Autosufficienza

messaggio globale  italiano

Ultimi commenti

Katia TdV
1 mese 4 giorni

Piero, compila il modulo che trovi nella pagina. Ti ricontatterà Riccardo appena possibile.

Piero Dal Bon
1 mese 4 giorni

Ho esperienza di ecovillaggi e lavori manuali,chiedo se è possibile venire da voi per unoscambio es ...

Cecilia Cisternino
1 mese 14 giorni

Per starvi vicino e seguire le vostre attività

Seguici anche via email