La Piantaggine - utilizzi e proprietà

La piantaggine lanciuola (Plantago lanceolata) è una pianta erbacea officinale perenne della famiglia delle Plantaginaceae.

Erba spontanea annuale, presente ovunque sia in pianura che sui rilievi, cresce comunissima nei luoghi erbosi, incolti e lungo le strade.

E’ una pianta alta dai 10 ai 60 cm, con foglie lanceolate con 3 – 5 nervature.

Solitamente di raccolgono le foglie più piccole interne perché quelle grandi esterne sono più coriacee.

Le foglie contengono mucillaggini, tannini, acido salico e sali minerali.

Ha proprietà bechiche (contro la tosse), espettoranti, antibatteriche, antinfiammatorie e astringenti.

piantagginePer uso interno: viene utilizzata efficacemente negli stati infiammatori della cute e delle mucose che rivestono la bocca, gola e vie respiratorie. Si usa in caso di bronchite cronica, sinusite e catarro.

E’ remineralizzante perché contiene acido silicico, zinco e potassio.

Per uso esterno: la piantaggine è cicatrizzante, lenitiva, decongestionante (per cui in caso di dermatiti, acne, infiammazioni palpebrali e oculari anche di natura allergica), antipruriginosa.

Infatti quando si è all’aria aperta a passeggiare e si viene punti da qualche insetto si può prendere della piantaggine, masticarla e applicarla direttamente sulla puntura e magicamente in breve tempo passerà il prurito!

Si può preparare un decotto o la tintura madre da usare in caso di mal di denti o gengive che sanguinano.

Si può usare in cucina, ha un sapore amarognolo, cruda tagliata finemente in insalata o cotta.

piantaggine1Questa spontanea magica che ci aiuta e sostiene, in particolare in questo periodo dell’anno, è importante averla sempre a disposizione in casa.

Secca per infusi e decotti o la Tintura Madre per combattere e trattare con un metodo naturale malattie da raffreddamento.

Questo è un buon momento per raccogliere piantaggine, i prati ne sono pieni e possiamo approfittare di questo dono della terra. Raccogliamo sempre rispettando quello che la nostra Madre Terra ci offre, le foglie sono tenere e si staccano facilmente facendo un po' di pressione.

Buona raccolta!

FacebookTwitterGoogle BookmarksLinkedinRSS Feed Pin It

Pubblicato in Verso l'Autosufficienza

messaggio globale  italiano

Seguici anche via email