La prima cosa che mi viene in mente...

... pensando ai miei comunardi.

Katia ed ErmannoLa prima cosa che mi viene in mente pensando a Katia è la sorpresa.

Fatica ad abbracciare e manifestare l'affetto che prova, ma improvvisamente e senza prevviso, mi regala un gesto, un sorriso, un abbraccio, un'attenzione che mi arriva al cuore e mi fa presente quanto mi voglia bene e quanto ci tenga a me.

La prima cosa che mi viene in mente pensando ad Ermanno è il suo pane cotto nel forno a legna.

A volte viene eccezionale, a volte meno, a volte non viene... ma assaggiandolo metto sempre un pensiero alla fatica e all'impegno che ci ha messo Ermanno nel prepararlo e questo rende il pane sempre buono e speciale.

 

Antonio

La prima cosa che mi viene in mente pensando ad Antonio è la dolcezza.

Quando mi abbraccia pieno d'amore e di voglia di condividere con me il suo cammino, lo sento grato alla vita di avergli fatto trovare sulla sua strada ognuno di noi. 

 

 

Simona

La prima cosa che mi viene in mente pensando a Simona è la forza interiore.

Simona anche quando si abbatte è una potenza di reazione, non è mai morta, è sempre viva, piena di forza e di vita.

 

 

Gabriella

La prima cosa chemi viene in mente pensando a Gabriella è l'accoglienza empatica.

Ha il dono, la capacità, di dare sé stessa all'altra persona, quasi mai annullandosi.

E' come una mamma che sa darti un bacio o un abbraccio anche quando sei stato cattivo.

 

 

 

Pietro

La prima cosa che mi viene in mente pensando a Pietro è l'argento vivo che ha addosso.

Pieno di vivacità e curiosità, di voglia di scoprire ed esplorare la vita.

 

 

 

Isotta

La prima cosa che mi viene in mente pensando a Isotta è la spontanea autenticità.

Nel piacevole e nello spiacevole: Isotta è Isotta.

Non ha maschere e il suo sorriso ha la capacità di sciogliermi il cuore.

 

 

Pamela

La prima cosa che mi viene in mente pensando a Pamela sono le coccole.

Sempre alla ricerca di un grattino e di una carezza.

 

 

Fumina e ShangaiLa prima cosa che mi viene in mente pensando a Shangai è la pazzia.

Preso dai suoi attimi di vivace follia salta e corre sugli alberi e dietro agli altri gatti, giocando con la vita e la natura.

 

La prima cosa che mi viene in mente pensando a Fumina è la calma elegante.

La più schiva dei tre mici, si lascia accarezzare quando ne ha voglia e se si sente tranquilla nel luogo e con la persona con cui è.

FacebookTwitterGoogle BookmarksLinkedinRSS Feed Pin It

Pubblicato in Cronache dall'ecovillaggio

messaggio globale  italiano

Ultimi commenti

guido
4 mesi 8 giorni

Ti ho conosciuta a TdV tempo fa e ci siamo...scontrati. Succede. Credo di essermi scontrato con quel ...

gioia
4 mesi 8 giorni

AUGURONI GABRIELLA e grazie per queste meravigliose considerazioni che voglio assolutamente tenere i ...

Anatolia
5 mesi 12 giorni

Bella questa condivisione, che non esclude nessuna emozione e la ridona indietro a chi guarda e asco ...

Seguici anche via email

* campi obbligatori