Vivere bene è semplice!

Ogni giorno, ogni mese, ogni anno alle 7,30 del mattino siamo nel traffico e ci attendono 8 o 10 ore di lavoro. Ogni minuto, ogni giorno, ogni mese, ogni anno della nostra vita sprecato, per portare a casa soldi per comperare oggetti che non ci servono e che non ci daranno la felicità. E intanto i giorni passano, diventiamo vecchi, i nostri figli crescono senza l'affetto e le attenzioni di cui avrebbero bisogno, chiusi nei nidi, negli asili, nelle scuole e poi… anche loro a lavorare, in una spirale senza via di uscita.

Poi arriva il covid 19 e tutto cambia.. come?

Tutti costretti a stare in casa, anche il lavoro ci sembra un sogno, le piccole cose quotidiane, abitudini e sicurezze consolidate nel tempo, crollano e, man mano che i giorni passano, la prigionia forzata e scelta, forse per paura del contagio, forse per le regole imposte (per un buon fine), ci sovrasta e ci annienta… ma che vita sto vivendo, è quella che voglio?

Pensieri, domande, nuove consapevolezze.

Cosa accade?

Restando a casa, da soli, ci riscopriamo vivi, guardiamo con occhi nuovi noi stessi e ciò che ci circonda, ci ri-svegliamo, apriamo i cassetti nei quali abbiamo lasciato ammuffire i nostri sogni e.. 

Basta!

Abbiamo sprecato il nostro tempo, che ha un valore immenso e non ritorna. 

E' ora di prendere in mano la nostra vita, fare inversione di marcia e intraprendere l'unica vera strada che porta alla felicità.. 

Basta oggetti che non ci aiutano ad essere felici! 

immaginazioneQuello che ci serve è il tempo, il Tempo di vivere, di pensare a noi stessi e a chi amiamo, di coltivare amicizie, di ridere, di nutrirci delle nostre passioni e di relazioni sane… di essere soddisfatti e felici.

Meno soldi in tasca, forse, ma… una passeggiata nel bosco, l’incontro con un cerbiatto e il suo piccolo, acqua di sorgente, posti nuovi, silenzio, un lunedì pomeriggio qualunque, una chiacchierata con gli amici, una dormita il venerdì mattina, una giornata con i figli, un pranzo con gli amici, cucinato da noi, il pane cotto nel forno, una giornata all'aria aperta e al sole, fare ciò che ci piace e ci appassiona… questi sono i prodotti che vogliamo comperare… questo è l’unico successo da rincorrere.

Se stai leggendo queste righe è successo anche a te, fai parte di quel gruppo di persone che si sono ri-svegliate, si è reso conto che così non può più andare avanti ed è in cerca di una soluzione. 

Stai pensando che si può vivere bene, in modo nuovo e diverso, fuori dallo schema “lavoro, guadagno, spendo”

Bene, hai già fatto il primo passo, l'ostacolo più grosso, quello di ri-svegliarti dal sonnambulismo e chiederti se sei felice.

Celebrati, in pochi lo fanno!

Vivere bene è molto semplice… 
ma nessuno ce lo spiega!

Vorrei che questo articolo fosse d'ispirazione per tutti coloro che vorrebbero cambiare qualcosa, ma non si sentono adeguati o pronti, che hanno paura di osare e temono di fallire.

Bene, da questo momento in poi, inizia il viaggio, tutto è nuovo, entusiasmante, avvincente e sconosciuto, selvaggio, inesplorato, inizia l’avventura di una vita diversa e meravigliosa. Forse all’inizio non sarà facile, ma lentamente comincerai a vedere le cose cambiare, ti sentirai forte e libero, ti sentirai felice

FacebookTwitterGoogle BookmarksLinkedinRSS Feed Pin It

Pubblicato in Verso la Felicità

messaggio globale  italiano

Seguici anche via email

* campi obbligatori